Marta Fieramonti e Simone Pitti- Bob Dylan. Sixty miles of rowdy ways


Sì, devo ammettere che ultimamente mi butto da un genere all’altro senza distinzione e senza problemi.
Stavolta stavo navigando nella rete globale e mi sono imbattuta in una bella canzone. Mi sono sorpresa nello scoprire che essa appartiene a Bob Dylan. Non avevo mai fatto caso a questo cantante né alle sue opere. Leggendo tutto quello che mi offriva il grande Google mi sono incuriosita molto e ho deciso di scoprire di più su questa persona. Ho scelto questo libro tra i mille offerti perché mi sono piaciute sia la sinossi sia la copertina. Lo so che non si giudica un libro dalla copertina ma devo ammettere che lo faccio spesso, ahimè.

Questa è una biografia di Nob Dylan scritta a quattro mani da due autori italiani. Pensavo sinceramente di leggerla con mooolta calma, come tutti i libri del genere, ma in men di tre giorni l’ho finito. Devo ammettere che si legge da solo. Il libro è scritto davvero molto bene e in modo tale da non annoiare il lettore. Infatti, sembra di leggere un romanzo, non una biografia.

Comunque, se vi piace Bob Dylan e vi incuriosisce la sua vita, vi consiglio la lettura di questo libro che vi permetterà di scoprire molte cose interessanti.

Al prossimo libro ❤️
Anna

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un’icona per effettuare l’accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s…

Crea il tuo sito web con WordPress.com
Crea il tuo sito
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: